In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il Venezia targato Usa ingaggia un russo, l’ala sinistra Cheryshev

Denis è cresciuto nel Real Madrid, ha dato il meglio di sè con Villareal e Valencia, dove ha vinto una Coppa del Re

Francesco Gottardi
2 minuti di lettura

Colpo da novanta si cercava, e colpo da novanta arriverà. Niente Adnan Januzaj, dopo una lunga giornata di suspence: l'offerta del Venezia era concreta, ma nel frattempo c'è stato il rilancio dell'Everton. Che al talento belga, svincolato, ha offerto un contratto da più di 5 milioni.

Cifre proibitive per gli arancioneroverdi, che in quattro e quattr'otto hanno alzato bandiera bianca e virato decisi su Denis Cheryshev: altro fantasista senza squadra, di decennale esperienza in Liga. Operazione lampo, il russo è volato in laguna già nella mattinata di martedì per svolgere le visite mediche di rito. Ultime formalità, firme e poi Javorcic avrà il suo rinforzo di lusso sul versante d'attacco.

LA SCHEDA - Nato a Nizhny Novgorod nel 1990, Cheryshev è legato a doppio filo con la Spagna ben prima dell'inizio della sua carriera. Suo padre Dmitri è stato infatti uno storico attaccante di Sporting Gijon e Burgos, dove smise di giocare nel 2002 cedendo il testimone al figlio Denis nelle giovanili del club. Già a 11 anni, Cheryshev jr. passa al Real Madrid: fa tutta la trafila nella cantera dei blancos, sfodera grandi prestazioni con il Castilla e nel 2012/13 debutta in prima squadra. Senza tuttavia trovare continuità.

Nel 2014 il prestito al Villarreal sarà la sua rampa di lancio e due anni più tardi verrà acquistato proprio dal Submarino amarillo: 90 presenze e 11 gol in tre stagioni. Seguirà un triennale al Valencia (102 partite e 10 reti), con tanto di Coppa del Re vinta nel 2019. Ala sinistra agile e tecnica, Cheryshev ha dato il meglio di sé con la maglia nella nazionale: 33 gare e 12 gol, di cui ben quattro al Mondiale giocato in casa nel 2018, una media da attaccante puro. Un po' come Januzaj, non ha rispettato del tutto le alte aspettative che c'erano in origine sul suo conto. Ma si è ritagliato uno spazio importante nel panorama calcistico spagnolo e internazionale: per il Venezia e la Serie B sarà tanta roba.

IN USCITA.- Nel frattempo, il club arancioneroverde è al lavoro anche per sfoltire la rosa. Ufficiale il trasferimento in prestito, fino al termine della stagione, di Filippo Neri alla Feralpisalò. L'estremo difensore 19enne ha svolto tutta la preparazione prestagionale con Ceccaroni e compagni, ma alla fine l'allenatore gli ha preferito Bertinato nel ruolo di terzo portiere. Ora la Serie C, per tornare a Venezia più pronto l'anno prossimo.

ZAMPANO KO - Brutte notizie invece dall'infermeria. Javorcic dovrà fare a meno di Francesco Zampano per almeno due settimane: il terzino aveva chiuso malconcio il match contro il Cittadella e i successivi accertamenti hanno evidenziato una lesione muscolare di basso grado al flessore sinistro. Ulteriori esami strumentali fra 15 giorni, nel frattempo Zampano salterà sicuramente Benevento e Spal.

I commenti dei lettori