“E Vai Mylius”, con la bora trionfa a La Cinquanta

CAORLE

Trionfo di E Vai Mylius a La Cinquanta. L’imbarcazione di Gabriele Lualdi, timonata da Massimiliano Pontan, prima all’arrivo di Caorle, ha vinto il Trofeo Line Honour XTutti. A Hauraki, giunto secondo, il Millenium 40 della coppia Mauro e Giovanni Trevisan, è andato invece il Trofeo Line Honour X2. Al calcolo dei tempi compensati ORC, nella categoria XTutti, si è imposto Elca di Carlo Naibo, mentre nella categoria X2, vittoria per Tasmania. Un’edizione veloce, dominata dalla bora. Il vento ha soffiato con intensità tra gli 8 nodi della partenza e i 20 dell’arrivo, con raffiche maggiori che hanno portato onda corta e ripida nell’ultimo tratto del percorso Caorle-Lignano-Grado-Lignano e ritorno. «Abbiamo trovato condizioni splendide, verso la fine più impegnative, che ci hanno fatto correre per tutto il percorso. Siamo felici di questo risultato nella nostra prima regata a Caorle»,commentano i vincitori di E Vai Mylius.


«In questa La Cinquanta le previsioni meteo sono state confermate, con bora in intensificazione e partenza con vento moderato», spiegano Mauro e Giovanni Trevisan di Hauraki.

Le premiazioni de La Cinquanta si terranno sabato 30 ottobre alle ore 17. 30 nelle cantine di Ca’Corniani – Terra d’Avanguardia, a pochi chilometri dal centro storico di Caorle. Seguirà l’incontro “Dalla Coppa America alle Olimpiadi” con Ruggero Tita, Edoardo Bianchi, e con Giulio Guazzini. —

L. B.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi