Mestre, è l’ora delle grandi decisioni tre tecnici in ballo, Zecchin sempre in pole

MESTRE

Sarà breve l’attesa a Mestre per il nuovo allenatore. Ieri alle riprese degli allenamenti, al posto di Sottoriva, gli arancioneri si sono ritrovati agli ordini del vice, Ivan Galante. «Ma già entro giovedì dovrebbe essere ufficializzato il nuovo nome che domenica potrà sedere in panchina al Baracca, «abbiamo una rosa di tre nomi possibili», dicono presidente e direttore sportivo, «Tra i quali vaglieremo quello più adatto per il gioco del Mestre».


In pole resta ovviamente Giampietro Zecchin, ma nessuno per ora si sbilancia troppo. «Non me l’aspettavo», commenta il presidente Stefano Serenala decisione di Sottoriva, «anche se qualche provvedimento era nell’aria. Spero che questo sia soprattutto un monito per i giocatori. Se questa era la soluzione migliore per la squadra, adesso dovranno dimostrarlo i giocatori, chiunque sia la persona che li guiderà dalla panchina». Da parte dei tifosi, che pure avevano contestato anche pesantemente i giocatori all’uscita dal Bettinazzi di Adria al grido di “fuori gli attributi”, solo parole positive per Stefano Sottoriva: «Un vero e proprio gentiluomo», uno dei commenti sulla pagina internet, «ha deciso di pagare in prima persona». —



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Cop26 - 10. Sos clima, obiettivo: vivere green al 100%

Grano saraceno al limone e rosmarino con rana pescatrice croccante su crema di sedano rapa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi