L’allievo Costa vince il tricolore a squadre nella cronometro

Nel Giro d’Italia di ciclocross le maglie bianche a Ceolin e Corvi  

quanti trionfi

È stato un fine settimana da incorniciare per il ciclismo del Veneto Orientale, costellato anche dalla conquista di due titoli italiani. Il primo tricolore lo ha vinto Ares Costa. Insieme ai compagni della Borgo Molino Rinascita Ormelle, Costa (portogruarese, anche se attualmente vive nella vicina Pramaggiore) si è laureato campione italiano di cronometro a squadre nella categoria Allievi. Si è corso a Fiume Veneto, nel pordenonese. Oltre a Costa, il team della Borgo Molino era composto da Luca Graziotto, Alessandro Gobbo e Renato Favero. Per loro una prestazione monstre. Hanno segnato il miglior tempo con 23’41”41, con una media di 47. 122 km/h. Per Ares Costa, figlio d’arte, è il primo titolo italiano.


Le altre soddisfazioni sono arrivate dalla prima tappa del Giro d’Italia di ciclocross, che si è disputata nel fine settimana al parco del Rivellino a Osoppo. Nella categoria principe, la Open, si sono messi in evidenza il torresano Federico Ceolin e Valentina Corvi, portacolori della portogruarese Sorgente Pradipozzo. Entrambi, al termine della prima tappa, hanno conquistato la maglia bianca di leader della classifica dei giovani. Una casacca che cercheranno di difendere già a partire dalla seconda tappa, in programma domenica a Sant’Elpidio a Mare. Sul circuito di Osoppo, Federico Ceolin, tesserato per la Selle Italia Guerciotti Elite, ha conquistato anche il secondo posto assoluto tra gli uomini Open, alle spalle del compagno di squadra Gioele Bertolini. Grande emozione per Ceolin, tornato a vestire la maglia bianca di miglior giovane dopo una lunga pausa. «Vorrei ringraziare il mio team per il risultato, è stato il massimo che potessi fare, ma è un ottimo punto di partenza», ha commentato l’atleta di Torre di Mosto.

Di ottima caratura la prova, tra le donne, di Valentina Corvi, che da juniores si è inserita molto bene tra le colleghe più esperte. Da segnalare tra i Master, in fascia 2, il terzo posto del musilense Gianfranco Mariuzzo (Santa Marinella Cicli Montanini).

A Osoppo si sono disputati anche i campionati italiani di ciclocross paralimpico. È gloria per il Gs Cintellese. Il gruppo sportivo di Cintello festeggia il titolo tricolore di Tandem M-F conquistato dall’atleta paralimpico Pierluigi Sclip e dalla sua guida Emanuele Pestrin. Hanno condotto la gara in testa dal primo all’ultimo chilometro. —

GIOVANNI MONFORTE

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi