Basket, il tornado Reyer travolge anche la Fortitudo

(Foto Porcìle)

Nonostante le assenze la marcia non si ferma: Venezia risponde a distanza a  Sassari nella corsa al quarto posto 

VENEZIA. Reyer travolgente (92-72) contro la Fortitudo Bologna, nonostante le assenze, la marcia non si ferma (92-76) e Venezia risponde a Sassari nella corsa al quarto posto. Tonut (26 punti) in versione Nazionale, Chappell ha neutralizzato Banks (4/10 dal campo).

Reyer senza Bramos, Fotu e Vidmar,Fortitudo senza Saunders e Hunt. Cusin tiene bene Watt, la
Reyer si affida al tiro dal perimetro (13-8), Whiters e Totè portano più incisività all’attacco della Fortitudo (16-14), ultimo allungo del quintetto di De Raffaele (22-15).

Tonut imbuca 13 punti nel secondo quarto, il rientrante Whiters (15) firma anche il sorpasso (25-26), due triple di Tonut ricacciano indietro il Lavoropiù (34-28), Venezia allunga con le triple di Daye e di Chappell (46-40), ottimo in difesa su Banks (5 punti a metà gara). La Fortitudo prova l’aggancio (47-45), ma Stone (terza tripla) e Watt ricacciano indietro il quintetto di Dalmonte (52-45). Il terzo fallo del centro complica il match della

Reyer, che resiste anche senza il suo unico centro (69-58).

Inerzia per la Reyer che vola a +17 (80-63) all’inizio dell’ultimo quarto, ancora senza Watt. Sussulto Fortitudo (80-73), finale però a senso unico.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi