Calcio Serie B, il Venezia cede il centrocampista Maleh alla Fiorentina

Ci sono le firme sull'accordo: il talento dell'Under 21 rimarrà in prestito alla squadra di Zanetti fino a giugno

VENEZIA. La telenovela-Maleh è finalmente terminata: il contratto del trasferimento del centrocampista di Castel San Pietro dal Venezia alla Fiorentina è stato depositato in Lega.

Youssef Maleh rimarrà comunque in arancioneroverde in prestito fino al termine della stagione e sabato potrà essere a disposizione di Paolo Zanetti nel derby contro il Cittadella. Maleh era arrivato al Venezia nell’estate del 2018, andando un anno in prestito al Ravenna, con contratto in scadenza nel 2021, contratto che il centrocampista aveva ritenuto di non rinnovare e la società che aveva deciso, dopo la trasferta di Reggio Calabria, di non impiegarlo più.

Soluzione ideale per le tre parti coinvolte: il Venezia incassa un po’ di denaro, che non avrebbe preso se Maleh fosse arrivato alla scadenza di giugno, la Fiorentina si assicura un giocatore sul quale avrebbe potuto rilanciare qualche club nei prossimi mesi (la Juventus ha chiesto informazioni quando la trattativa con i viola era già stata avviata), Maleh esce dal “limbo” in cui si era ritrovato all’indomani della trasferta di Reggio Calabria (14 dicembre), quando venne sostituito all’inizio della ripresa da Di Mariano.

Al ritorno dalla Calabria, Maleh comunicò ai dirigenti del Venezia che non avrebbe firmato il rinnovo del contratto e il club arancioneroverde decise di non far più scendere in campo il centrocampista, che ha continuato ad allenarsi con i compagni, ma che non è più stato convocato da Paolo Zanetti, fino al match di Lignano contro il Pordenone.

Pancake di ceci con robiola e rucola

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi