Reyer sconfitta a Milano, ma in una situazione di emergenza non ha sfigurato

(foto Pòrcile)

Solo applausi per i giocatori di De Raffaele con 5 stranieri e 4 ragazzi sul parquet per giocatori positivi al Covid

MILANO. Battuta, ma non travolta. La Reyer esce sconfitta dal Forum di Milano (72-86), al cospetto dell’imbattuta capolista A/X Armani di Ettore Messina.

Solo applausi per i giocatori di De Raffaele con 5 stranieri e 4 ragazzi sul parquet. Dopo due settimane complicate per il Covid, senza De Nicolao, Tonut, Cerella, D’Ercole e Vidmar (positivi), senza Watt e Mazzola (infortunati), gli orogranata hanno tenuto baldanzosamente testa (21-13) alla corazzata milanese, rimanendo a lungo in vantaggio e scivolando lontano (52-68) solo nel finale della terza frazione.

(foto Pòrcile)

Fotu gigantesco in attacco (25 punti, 4/6 dall'arco), a soli due punti dal suo record in Serie A, dove hanno esordito i diciottenni Biancotto e Bellato, entrambi a segno, mentre Casarin, classe 2003, ha realizzato il top nel massimo campionato (7 punti).

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi