Reyer senza sette giocatori, ma al Forum andrà in scena la partita più assurda

Basket Serie A. Domani contro Milano De Raffaele avrà cinque stranieri, Casarin, Possamai e due giovani 

anticipo alle 16

Milano-Reyer si giocherà, nonostante un quadro generale “deteriorato” dal Covid-19 in casa orogranata. Nessun rinvio per il big-match della nona giornata d’andata, che di big avrà ben poco con l’Olimpia che si troverà di fronte una squadra falcidiata dalla positività (5 giocatori) e dagli infortuni (Watt e Mazzola), ma il match è stato anticipato al pomeriggio (ore 16 al Forum), inserendo in orario serale la partita Pesaro-Reggio Emilia con una nuova programmazione televisiva. Il match della Vitrifrigo Arena sarà trasmessa in diretta su Rai Sport e forse garantirà un appeal ai telespettatori più alto che non una sfida tra la “corazzata” del campionato, Milano, e una delle sue principali antagoniste, Venezia, che ovviamente non potrà esprimersi al 100% non essendo a ranghi completi. Reyer che potrà avere a disposizione cinque giocatori stranieri (Stone, Bramos, Chappell, Daye e Fotu) che non sono stati toccati dal virus, Davide Casarin che si è negativizzato due giorni fa e che ha avuto soltanto ieri il via libera da parte dei medici, Luca Possamai, che ha esordito a Roma, oltre agli altri due giovani Leonardo Biancotto e Giovanni Bellato.


Mitchell Watt è fuori uso da oltre tre settimane, avendo iniziato a mancare alla Reyer dal match casalingo con la Virtus Bologna il primo novembre, il centro dell’Arizona è ritornato in palestra, ma si rivedrà dopo la sosta, mentre Valerio Mazzola è stato messo al tappeto dall’infortunio muscolare occorsogli a Kazan e forse potrà ritornare anche lui in campo dopo la sosta per la finestra delle qualificazioni europee. Forse sarebbe stato complicato trovare una data per recuperare Milano-Venezia, ma se l’Olimpia ha l’Eurolega, Venezia ha l’Eurocup e una sfida di questo livello avrebbe meritato di essere giocata ad armi pari.

«Ci sono delle regole e noi rispettiamo le regole», ha sottolineato con estrema diplomazia il presidente Federico Casarin, «consapevoli che andiamo a giocare a Milano con cinque giocatori stranieri, Davide che è stato fermo per giorni e che ieri ha ricevuto il via libera dell’idoneità sportiva, Possamai che ha esordito una manciata di secondi a Roma e due giovani che, dopo il ritiro di Alleghe, non si erano più allenati con la prima squadra perché avevamo preferito mandarli a maturare in Serie C Gold, Biancotto a Jesolo con Giovanni Teso e Bellato a Mirano insieme ad Alvise Minincleri e Davide Kiss in doppio tesseramento. Comunque al Forum, la Reyer sarà presente e giocherà la miglior partita possibile nelle condizioni attuali, vedremo come andrà».

Oltre a Watt e Mazzola infortunati, la Reyer deve dunque fare a meno di De Nicolao, Tonut, D’Ercole, Cerella e Vidmar. Sarà in ogni caso un’altra giornata “zoppa” dopo che la Lega ha ufficializzato i rinvii di Allianz Trieste-De’Longhi Treviso e di Vanoli Cremona-Banco di Sardegna Sassari. Tutto il gruppo squadra si è sottoposto a tamponi molecolari. —



Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi