Il Venezia vince 2-0 in casa del'Entella e vola al terzo posto

I gol arancioneroverdi nella ripresa. Aramu e Ceccaroni firmano i tre punti

CHIAVARI. Il Venezia si riprende subito dal passo falso di reggio Emilia e nel recupero della quinta giornata vince 2-0 in casa dell’Entella. Le reti nel secondo tempo di Forte e Ceccaroni. Ora i lagunari sono saliti al terzo posto in classifica.

Senza i nazionali Bjarkason, Crnigoj e Maleh, nel recupero della quinta giornata Zanetti pensa a una formazione offensiva e getta nella mischia Aramu, Capello, Forte e Johnsen.

Primo brivido già all’8’ con un gol all’Entella; colpo di testa di Bresciani, gran parata di Lezzerini ma sulla respinta segna De Col ma è in fuorigioco.

La risposta del Venezia arriva quattro minuti dopo con una punizione battuta da Aramu e deviata in angolo dalla barriera ligure. I padroni di casa devono fare un cambio già dopo 14’: Bescianini infortunato lascia il posto a Toscano.

Il Venezia mantiene l’iniziativa ma non riesce a sfondare; in chiusura di tempo Vacca serve bene in area Mazzocchi ma la sua giocata non è un tiro e neppure un cross. E si va al riposo sullo 0-0.

La ripresa si apre con il vantaggio arancioneroverde; al 4’, angolo dalla sinistra di Aramu, colpo di testa di Ceccaroni e sulla traiettoria c’è Forte che allunga il piede e mette dentro.

Per l’ex Juve Stabia è la quarta rete consecutiva.

Il raddoppio arriva al 31’; altro corner dalla sinistra di Aramu, testa di Ceccaroni ed è il raddoppio. E il Venezia vola al terzo posto. 

Focaccia integrale alla farina di lenticchie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi