In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Ponte Crepaldo fa sul serio e acquista una squadra intera

Undici acquisti per la neopromossa in Promozione, Santagata e Boem le perle Il Dolo balla il tango con il bomber argentino Lopez prelevato dall’Union Pro

Giovanni Monforte
2 minuti di lettura

/ MESTRE

Chiusi i termini per le iscrizioni, il Comitato regionale Figc ha iniziato a discutere dei gironi dei Dilettanti, la cui composizione dovrebbe essere ufficializzata a giorni. Intanto, tra presentazioni e inizio della preparazione, ecco una panoramica sugli ultimi fuochi di mercato.

In Promozione, si segnala l’attivismo delle neopromosse Ponte Crepaldo e Dolo. Per la sua prima storica stagione in Promozione, il Ponte Crepaldo si è affidato al riconfermato allenatore Nerio Corò. Mentre sono 11 gli acquisti messi a segno dal nuovo diesse Pierluigi Finotto. Tra i giocatori di esperienza, si segnalano gli arrivi del difensore Marco Trevisiol (ex Fossalta), del centrocampista Filippo Boem (dalla Liventina) e degli attaccanti Umberto Miolli (dal Noventa) e Michele Santagata (dall’Opitergina). Dopo alcuni anni di stop torna a giocare il mediano Enrico Giacchetto. Mentre la batteria degli acquisti è completata dai giovani: il portiere Marco Padovan, i difensori Pietro Montagner, Riccardo Aliprandi, Filippo Gasparetti e Julius Bonafin, nonché l’attaccante Leonardo Ghedin.

Gruppo in buona parte riconfermato per il Dolo del presidente Moreno Volpe. In panchina ci sarà sempre il tecnico Pasquale Bettin. Cinque i volti nuovi. Su tutti l’attaccante argentino Mauricio Nicolas Lopez (1982, ex Union Pro). Gli altri innesti sono i difensori Simone Favaron (’96) e Nicolò Nalin (’99), i centrocampisti Jacopo Pavan (’98) e Tomas Mazziotti (’99). Rimanendo in Promozione, si è svolta la presentazione del Fossalta Piave. Al mister Albino Piovesan la società ha affidato una rosa rinnovata per ben 14 elementi: i portieri Carlo Baldasso e Christian Pomiato; i difensori Riccardo Perissinotto, Matteo Vettorazzo, Samuele Castellano e Carlos Palacio; i centrocampisti Gregorio Livotto, Denis Manetti, Andrea Pasqualotto, Marco Pettenà e Francesco Zottino; gli attaccanti Marco Lionello, Raoul Tito e Francesco Zuccon.

In Prima Categoria decolla il mercato dello Jesolo, che a centrocampo piazza una pedina di grande esperienza: il regista Matteo Pivetta, classe’84, ex Fossalta. Altri innesti per i nerazzurri jesolani sono il difensore Davide Modolo (’98, ex Treviso) e l’attaccante Tommaso Mascherin (’91), nella scorsa stagione autore di 13 gol con lo Zero Branco. Al Cavarzere è ufficiale l’ingaggio del forte difensore, classe’97, Federico Polato, nelle ultime stagioni al Dolo e al Loreo. A centrocampo sono arrivati Alberto Padovan e Matteo Finotti. Mentre l’attacco del Cavarzere potrà contare sul gradito ritorno del bomber Samuele Neodo.

Scendendo in Seconda Categoria, si è presentato il sempre ambizioso Musile Mille del presidente Pierpaolo Perissinotto. Rosa in gran parte confermata per il nuovo mister Michele Bergamo. Gli innesti l’attaccante Matteo Schioppalalba, i portieri Roberto Bardella e Nicola Baesse. Per la prima volta quest’anno verrà allestita anche una formazione Juniores. Mentre tra gli allenatori delle giovanili si registra l’ingresso di Augusto Davanzo. In Seconda spicca anche il gran ritorno al Teglio Veneto del centrocampista Cristian Cervesato, classe 1980. Dopo stagioni ad altissimi livelli, tra Vittorio Falmec, Julia Sagittaria e Portogruaro, Cervesato ha deciso di chiudere la carriera al Teglio, dove aveva mosso i primi passi nel mondo del calcio. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori