Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Soncin sicuro «Un Sandonà così grintoso piacerà ai tifosi»

SAN DONàIl neopromosso Sandonà guarda con ottimismo all’esordio in serie D in programma domenica prossima a Levico. L’altro ieri contro il Padova (serie B) i biancocelesti hanno offerto un’ottima...

SAN DONà

Il neopromosso Sandonà guarda con ottimismo all’esordio in serie D in programma domenica prossima a Levico. L’altro ieri contro il Padova (serie B) i biancocelesti hanno offerto un’ottima impressione, nonostante le due categorie di differenza. Un test finito 1-1, con i padovani che hanno pareggiato al 94’. Per l’allenatore Giovanni Soncin si tratta di ottime indicazioni in vista della trasferta trentina. «Dobbiamo avere un atteggiamento caratterizzato da grande aggressività e motivaz ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN DONà

Il neopromosso Sandonà guarda con ottimismo all’esordio in serie D in programma domenica prossima a Levico. L’altro ieri contro il Padova (serie B) i biancocelesti hanno offerto un’ottima impressione, nonostante le due categorie di differenza. Un test finito 1-1, con i padovani che hanno pareggiato al 94’. Per l’allenatore Giovanni Soncin si tratta di ottime indicazioni in vista della trasferta trentina. «Dobbiamo avere un atteggiamento caratterizzato da grande aggressività e motivazioni tutte le domeniche, a iniziare da Levico» avverte Soncin, «quella vista contro il Padova è la strada giusta. Al di là del fatto che giocare contro una squadra di categoria superiore dia sempre stimoli aggiuntivi, i ragazzi hanno tenuto bene il campo. Abbiamo stretto i denti nei momenti di difficoltà». Il Sandonà visto con il Padova sembra pronto ad affrontare la nuova D. «Ma dobbiamo proseguire a lavorare come abbiamo fatto finora» aggiunge Soncin, «e non fare l’errore di pensare di aver risolto tutti i problemi. Questa prestazione dev’essere un punto di partenza, la base per andare ad affrontare le squadre della nostra categoria».

ll calendario non è stato benevolo per il Sandonà. Dopo la trasferta di Levico, ci saranno due delicate sfide casalinghe contro Trento e Clodiense. Quindi altre due trasferte di fila, contro il Cjarlins e l’Arzignano. «L’inizio non è facilissimo. Anche se può essere preferibile trovare le corazzate all’inizio, quando magari devono ancora ingranare», commenta il diesse Piero Salviato, «già alla prima giornata giochiamo a Levico contro una squadra che non conosciamo. Anche se presumiamo al nostro livello. Poi in fila affronteremo quattro squadre che nel precampionato hanno dimostrato di essere tra le pretendenti alle prime posizioni».

Intanto buone notizie arrivano per Alberto Bordignon. L’infortunio che lo ha bloccato per tutta la preparazione è superato, ora il portiere dovrà raggiungere al più presto la condizione atletica necessaria. —

Giovanni Monforte