Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Virtus Lido e Mirano da primato Linea verde per la matricola Salzano

Campionato al via il 30 settembre La Virtus ritrova Marco Rosada «Per noi è un’occasione» Zanatta (Mirano) recuperato Zangrando perde Diego Rigato

venezia

Tutto può succedere nella prossima Serie C Silver che inizia il 30 settembre. Quindici squadre al via, due promozioni e cinque retrocessioni, un campionato che avrà delle sorprese. Le tre squadre veneziane Virtus Lido, Mirano e Basket Salzano ’03 hanno già versato le prime gocce di sudore in palestra con la preparazione atletica. Due saranno sicure protagoniste, quella lidense allenata da Alessandro Ragazzi e la miranese di Dino Girotto. La matricola Salzano può fare bene perché sono ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

venezia

Tutto può succedere nella prossima Serie C Silver che inizia il 30 settembre. Quindici squadre al via, due promozioni e cinque retrocessioni, un campionato che avrà delle sorprese. Le tre squadre veneziane Virtus Lido, Mirano e Basket Salzano ’03 hanno già versato le prime gocce di sudore in palestra con la preparazione atletica. Due saranno sicure protagoniste, quella lidense allenata da Alessandro Ragazzi e la miranese di Dino Girotto. La matricola Salzano può fare bene perché sono arrivati Marco Prete e il centro senegalese Alioune Guisse. La Virtus Lido è un po’ sulla bocca di tutti come favorita e ritrova il più grande dei due fratelli Rosada, Marco, mentre l’ex Mestre Simone si sta allenando da solo alla “Olivi” in attesa di una sistemazione. «Abbiamo una grande occasione di fare bene» spiega Marco Rosada «al Lido si è riformato il gruppo di noi coetanei che ci conosciamo da secoli e non solo dentro al campo. Sono pronto a giocare un campionato ad alto livello, mi carica molto anche il lavoro di macchinista-aiuto scenografo in palcoscenico che sto facendo in teatro».

Due anni fa il Mirano è stato primo per un bel pezzo in C Silver. L’ossatura delle ultime stagioni è rimasta la stessa con il recupero definitivo dall’infortunio della guardia Paolo Zanatta e inserendo nel roster Luca “Vizio” Vit mister 3111 punti in 200 gare giocate tra serie D e C nazionale. Nona stagione consecutiva in casa miranese per il vicecapitano Alberto Scaramuzza, inossidabile 39enne ala di Mestre. «Perché non smetto ancora di giocare? Mia moglie… non mi vuole a casa e teme che metta su la pancia» scherza Scaramuzza «ma la verità è che senza basket non so stare. Siamo una buona squadra, “Vizio” Vit è un ottimo inserimento ci meritiamo un po’ più di fortuna».

Il Basket Salzano è il giusto mix tra giovani e giocatori esperti. Prete e Guisse daranno una mano a Francesco Fabris e Carlo Laganà a far crescere gli Under messi a disposizione di coach Nicola Zangrando. «Puntiamo molto sui classe 2000 Daniele De Nat, Marco Favaro ed Enrico Secchi e sul play del 2001 della Reyer Tommaso Bobbo» spiega il vice allenatore Maurizio Gobbo, «peccato non ci sia più con noi il nostro storico capitano Diego “mattonella” Rigato. Come favorite vedo il Mirano, il Playbasket Carrè e ovviamente il Dueville che vorrà ritornare subito in C Gold». —

Th. Ma.