Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il duo Andreatta-Abbiati conquista la Coppa Italia

Giulia Toti e Jessica Allegretti dominano tra le donne sui campi della Jba Pioggia, vento e freddo non fermano le gare davanti a centinaia di appassionati

CAORLE

Tiziano Andreatta e Andrea Abbiati tra gli uomini, il duo formato da Giulia Toti e Jessica Allegretti tra le donne. Sono le coppie vincitrici della Coppa Italia di beach volley. Per il secondo anno consecutivo è stata la spiaggia di Caorle ad assegnare il trofeo, che anticipa la finale scudetto del Campionato italiano assoluto, che si terrà la settimana prossima a Catania.

Alla JBA Caorle si sono vissuti tre giorni intensi, che hanno visto la disputa di un centinaio di partite. Fino ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CAORLE

Tiziano Andreatta e Andrea Abbiati tra gli uomini, il duo formato da Giulia Toti e Jessica Allegretti tra le donne. Sono le coppie vincitrici della Coppa Italia di beach volley. Per il secondo anno consecutivo è stata la spiaggia di Caorle ad assegnare il trofeo, che anticipa la finale scudetto del Campionato italiano assoluto, che si terrà la settimana prossima a Catania.

Alla JBA Caorle si sono vissuti tre giorni intensi, che hanno visto la disputa di un centinaio di partite. Fino alla giornata conclusiva di ieri, in cui i beachers hanno dovuto fronteggiare anche la pioggia (al mattino), il vento e il freddo. Eppure gli atleti non si sono risparmiati, offrendo un ottimo spettacolo al pubblico che non ha rinunciato a salire sulle tribune.

Per la JBA Caorle è stato l’epilogo di una “Settimana tricolore”, che ha visto anche la disputa delle finali nazionali giovanili. Agli organizzatori locali della JBA e alla città di Caorle sono andati i complimenti del vice presidente della Federazione italiana, Adriano Bilato, molto soddisfatto dell’esito delle manifestazioni.

Ma la Coppa Italia di Caorle sarà ricordata anche per aver incoronato due coppie che finora in questa stagione non erano mai salite sul podio. In campo maschile, sono approdati in finale Andreatta-Abbiati contro Paolo Ficosecco e Adrian Carambula. In semifinale Andreatta-Abbiati avevano piegato nettamente De Fabritiis-Michienzi. Mentre Ficosecco-Carambula avevano sconfitto Manni-Bonifazi, dopo essere risaliti dal tabellone perdenti, dove nel quarto turno avevano avuto la meglio su Cecchini-Dal Molin.

La finale ha visto un deciso predominio di Andreatta-Abbiati, che si sono imposti per 2-0 con un doppio parziale di 21-13. «Speriamo ci siano altri traguardi così importanti», commentano Andreatta e Abbiati, «si dice che quello che conta è il percorso. E in questa Coppa il percorso è stato stupendo. Speriamo di continuare così anche a Catania, ma intanto ci godiamo questo successo». Bronzo per Fabrizio Manni e Carlo Bonifazi, vittoriosi per 2-1 su De Fabritiis-Michienzi. Tiziano Andreatta ha ottenuto anche il riconoscimento di mvp, che condivide con Giulia Toti per il femminile.

La finale rosa ha visto un predominio ancora più netto di Giulia Toti e Jessica Allegretti. Forti, ma hanno dovuto faticare, e non poco, per avere ragione, in semifinale, di Silvia Leonardi e Giada Benazzi, sconfitte solo ai vantaggi (18-16) del tie-break. Nell’altra semifinale, Elena Colombi e Sara Breidenbach hanno sconfitto Alice Gradini e Claudia Puccinelli, costrette a dare forfait dopo aver vinto il primo set a causa di un infortunio di Gradini.

In finale, dunque, si sono trovate di fronte Toti-Allegretti contro Colombi-Breidenbach. Il match è stato dominato da Toti-Allegretti, che si sono imposte per 2-0 con parziali 21-11, 21-14.

«Non era un risultato scontato. È stata molto dura», spiegano Toti e Allegretti, «al mattino, oltre alla pioggia e al vento, faceva anche molto freddo. Ma condizioni di questo tipo le avevano anche le nostre avversarie. Il beach è anche questo. Siamo state brave e lucide». Medaglia di bronzo per Leonardi-Benazzi, dopo il forfait di Gradini-Puccinelli. —

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI