Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Radic e Burato trionfo a Dolo Omacini a Camponogara

DOLOIl 29° torneo open “San Rocco” di tennis registra il trionfo Mario Radic e Adele Burato. Record di iscritti al Tc Dolo e tennis di qualità per gli appassionati della Riviera del Brenta. Nel...

DOLO

Il 29° torneo open “San Rocco” di tennis registra il trionfo Mario Radic e Adele Burato. Record di iscritti al Tc Dolo e tennis di qualità per gli appassionati della Riviera del Brenta. Nel singolare femminile Adele Burato (Tennis Città di Udine) ha sconfitto in finale Elena Covi (Gruppo Sportivo Argentario) con il punteggio di 6-0 6-4. In semifinale si sono fermate invece Katy Agnelli e Francesca Bottardi, che però hanno cercato fino all’ultimo di mettere in difficoltà le avversarie di ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

DOLO

Il 29° torneo open “San Rocco” di tennis registra il trionfo Mario Radic e Adele Burato. Record di iscritti al Tc Dolo e tennis di qualità per gli appassionati della Riviera del Brenta. Nel singolare femminile Adele Burato (Tennis Città di Udine) ha sconfitto in finale Elena Covi (Gruppo Sportivo Argentario) con il punteggio di 6-0 6-4. In semifinale si sono fermate invece Katy Agnelli e Francesca Bottardi, che però hanno cercato fino all’ultimo di mettere in difficoltà le avversarie di turno. Nel singolare maschile invece successo di Mario Radic, tennista tesserato per i lidensi del Tc Ca’del Moro che, che in finale, ha avuto la meglio su Riccardo Marcon (Tc Padova). Quest’ultimo è stato costretto al ritiro nel secondo set quando l’incontro era comunque già saldamente in pugno al croato trapiantato a Spinea. Il punteggio era fino a quel punto di 6-1 5-3. Semifinalisti sono stati il torinese Edoardo Lavagno e Marco Rampazzo del Green Garden Mestre, che si è messo ancora una volta in evidenza. Direttore di gara Andrea Spolaore, di giudice arbitro Maria Teresa Zecchino.

A Camponogara, invece, ancora un ottimo lavoro per gli organizzatori del torneo di quarta categoria ospitato dal Tc Camponogarese. In campo sono scesi questa volta solamente gli uomini, con successo finale di Matteo Omacini, tesserato per lo Sporting Mestre, che ha battuto nella finale per il titolo il tennista di casa Otello Cecconello con il punteggio di 6-2 6-4. In semifinale lo stesso Omacini aveva eliminato un altro tesserato del Tc Camponogarese, Alessandro Baruzzo, questa volta con il risultato finale di 6-3 6-4. Il torneo ha complessivamente visto sfidarsi sulla terra rossa 68 giocatori. —

S.B.