Gol e festa per ricordare Brahim

Torneo senza vinti e vincitori organizzato dal Nuovo San Pietro

PELLESTRINA . Amicizia e sport uniti dal calcio per ricordare Brahim Nesid, il bambino di sette anni morto a Pellestrina nel 2010 investito da un’auto mentre circolava in bicicletta. Questo il senso del torneo organizzato dal Nuovo San Pietro e al quale hanno partecipato 14 formazioni dei club Pro Venezia, Gazzera Olimpia Chirignago, Sacca Fisola, Marghera, Lido di Venezia, Città di Venezia, Pellestrina e Nuovo San Pietro. In tutto 150 bambini delle categorie Pulcini e Piccoli amici. Premi e medaglie per tutti, calcio in spensieratezza e immancabile rinfresco che alla fine ha unito tutti: calciatori, allenatori, dirigenti e famiglie. Non c’era una vera e propria classifica, ma una finale è stata comunque giocata, e l’ha vinta la Pro Venezia “Verde” sul Lido di Venezia. (s.b.)

Video del giorno

Le prove del Rigoletto alla Fenice, in scena dal 29 settembre

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi