Gol e festa per ricordare Brahim

Torneo senza vinti e vincitori organizzato dal Nuovo San Pietro

PELLESTRINA . Amicizia e sport uniti dal calcio per ricordare Brahim Nesid, il bambino di sette anni morto a Pellestrina nel 2010 investito da un’auto mentre circolava in bicicletta. Questo il senso del torneo organizzato dal Nuovo San Pietro e al quale hanno partecipato 14 formazioni dei club Pro Venezia, Gazzera Olimpia Chirignago, Sacca Fisola, Marghera, Lido di Venezia, Città di Venezia, Pellestrina e Nuovo San Pietro. In tutto 150 bambini delle categorie Pulcini e Piccoli amici. Premi e medaglie per tutti, calcio in spensieratezza e immancabile rinfresco che alla fine ha unito tutti: calciatori, allenatori, dirigenti e famiglie. Non c’era una vera e propria classifica, ma una finale è stata comunque giocata, e l’ha vinta la Pro Venezia “Verde” sul Lido di Venezia. (s.b.)

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi