Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Stagione positiva il Gruaro festeggia la salvezza anticipata

GRUARO . Salvezza con una giornata di anticipo e secondo posto nella Coppa Disciplina. Il Gruaro (Seconda Categoria) archivia una stagione positiva, ben diversa da quella precedente che si era...

GRUARO . Salvezza con una giornata di anticipo e secondo posto nella Coppa Disciplina. Il Gruaro (Seconda Categoria) archivia una stagione positiva, ben diversa da quella precedente che si era conclusa con la retrocessione e una rissa a poche giornate dal termine, costata pesanti squalifiche. «Subito dopo il termine della scorsa stagione abbiamo preso delle decisioni forti che hanno avuto un efficace impatto sull’organizzazione», spiega il presidente Moreno Toppan, «Siamo ripartiti da un ris ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

GRUARO . Salvezza con una giornata di anticipo e secondo posto nella Coppa Disciplina. Il Gruaro (Seconda Categoria) archivia una stagione positiva, ben diversa da quella precedente che si era conclusa con la retrocessione e una rissa a poche giornate dal termine, costata pesanti squalifiche. «Subito dopo il termine della scorsa stagione abbiamo preso delle decisioni forti che hanno avuto un efficace impatto sull’organizzazione», spiega il presidente Moreno Toppan, «Siamo ripartiti da un ristretto numero di giocatori esperti e motivati, scegliendo mister e collaboratori che erano nelle giovanili. Abbiamo poi completato la rosa con la squadra juniores, tutta classe 1999, che si era ben comportata vincendo il suo campionato. Il coraggio è stato premiato».

Le note positive riguardano in particolare i giovani lanciati da mister Gabriele Sutto. «Ogni domenica partivamo con 5-6 diciottenni e talvolta concludevamo la partita con 8-9. È stata dura ma eravamo certi che, con un gruppo coeso anche se poco esperto, potevamo farcela. La prossima stagione sarà all’insegna della continuità», prosegue Toppan, «La maggior parte dei giocatori ha confermato di voler restare. Dobbiamo essere bravi a identificare quei pochi profili che ci servono a migliorare l’assetto». Quanto alle giovanili, da settembre saranno ai nastri di partenza almeno tre squadre (Esordienti, Pulcini e Primi Calci), ma si proverà a presentare anche i Piccoli Amici. (g.monf.)