Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Join the Game, assegnati i tricolori

Basket 3 contro 3 per under 13 e 14, a Jesolo le finalissime tra agonismo e lacrime

JESOLO. Due scudetti assegnati a fil di sirena, lacrime di gioia ma anche di sconfitta. Si sono assegnati ieri i quattro titoli italiani del 3 contro 3 dedicati alle categorie under 13 e under 14 maschili e femminili. Il Pala Turismo di piazza Brescia ha ospitato le finali di Join the Game, il giorno prima si sono giocate le eliminatorie alla vicina “D’Annunzio” che un tempo era teatro della C2 del B.C. Jesolo.

I nuovi campioni d’Italia del 3x3 sono il BSL San Lazzaro (under 14 maschile) la ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

JESOLO. Due scudetti assegnati a fil di sirena, lacrime di gioia ma anche di sconfitta. Si sono assegnati ieri i quattro titoli italiani del 3 contro 3 dedicati alle categorie under 13 e under 14 maschili e femminili. Il Pala Turismo di piazza Brescia ha ospitato le finali di Join the Game, il giorno prima si sono giocate le eliminatorie alla vicina “D’Annunzio” che un tempo era teatro della C2 del B.C. Jesolo.

I nuovi campioni d’Italia del 3x3 sono il BSL San Lazzaro (under 14 maschile) la Brixia Brescia (u14 femminile), Fiume Veneto Pordenone (u13 maschile) Granda College Cuneo (u13 femminile). Le squadre padovane iscritte erano due, le Lupette del San Martino di Lupari per l’under 14 e Vigodarzere per l’under 13 femminile. Le quattro Lupe Margherita Giacomazzi, Aurora Gemin, Sofia Frigo e Rachele Bortolozzo vincono due incontri con risultati da record, 19-0 contro Catanzaro e 16-3 alle pescaresi di Penne, ma nonostante i due successi non riescono a passare il turno. Decisive le sconfitte per 13-7 contro Udine (che poi arriverà in finale) e per 7-4 contro le genovesi di Pegli.

Stessa sorte per i quattro moschettieri dell’under 13 Vigodarzere Edoardo Girotto, Federico Guolo, Filippo Rodeghiero e Riccardo Morondia che hanno perso per 12-8 contro San Polo Ostiense e per 11-5 con Stamura Ancona. Il pareggio per 10-10 con la Dinamo Sassari (finalista di categoria) e la vittoria per 7-3 sulla Cestistica Campobasso non sono bastati per accedere alla fase finale. Tra le quattro squadre che hanno rappresentato il Veneto, chi ha fatto meglio è stata Schio che con l’u13 femminile è arrivata ad un passo dalla semifinale, mentre poca fortuna ha avuto la Pall. Treviso con l’under 14 maschile.

Senza storia le finali maschili. San Lazzaro ha vinto lo scudetto under 14 per 12-6 contro l’Azzurra Trieste sfruttando al meglio i 200 centimetri di Edoardo Tamborino che calza il 50 di piede, autore di 5 dei 12 punti, gli altri sono stati segnati da Davide Sibiani (4), Niccolò Moretti e Tommaso Tobia.

Fiume Veneto Pordenone ha vinto il tricolore under 13 battendo per 11-6 la Dinamo Sassari.

Tante lacrime nelle finali del femminile. Si rigioca la finale dell’anno scorso che ha assegnato lo scudetto under 13 vinto da Brixia contro Udine. Le quattro bresciane Carlotta Zanardi, Sara Pinardi, Laura Savoldi e Ramona Tomasoni vincono il titolo battendo a fil di sirena la Libertas Basket School Udine per 14-12. Decide una tripla di Carlotta Zanardi dall’angolo alto del vertice destro dell’area. Scoppia la festa, lacrime di contentezza per le bresciane, comprese quelle di Alessia Tomasoni che si è rotta il braccio destro una settimana fa e non ha potuto partecipare alle finali.

In casa Udine scoppiano a piangere nascondendosi gli occhi Vittoria Blasigh e Laura Romanin. Lo scudetto femminile under 13 lo vince il Granda College Cuneo dopo due supplementari con il Basket Roma (10-9) grazie ad un canestro allo scadere del secondo supplementare di Margherita Di Meo che regala il trionfo. Le altre tre tricolori della formazione di Cuneo sono Beatrice Grosso, Sylla Alina Cassandra e Sophia Bruschetta.

Per trovare qualche presenza veneziana nel Join the Game organizzato a Jesolo da Verde Sport bisogna buttare l’occhio allo staff dove tra la ventina di persone al lavoro ci sono la veneziana doc Agnese Tagliapietra, Michela Finari e Fabio Vitale di Quarto d’Altino e il veneziano Marco Xalle.

Thomas Maschietto