Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

San Donà, cinque podi per Piave Nuoto

A Riccione oro per De Feo e Rizzardi, argento invece per Memo

SAN DONÀ . Ottimi risultati dai Criteria nazionali giovanili per i nuotatori di casa nostra. La manifestazione si è svolta a Riccione, in vasca da 25 metri. Cinque medaglie sono state vinte dalla Piave Nuoto. La società sandonatese si è presentata al via con 16 atleti, 7 nel settore femminile e 9 in quello maschile, per un totale di più di 50 presenze in gara.

Nel settore femminile, la medaglia d’oro è stata vinta da Anna De Feo nei 200 delfino nella categoria Juniores classe 2003. Argento pe ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN DONÀ . Ottimi risultati dai Criteria nazionali giovanili per i nuotatori di casa nostra. La manifestazione si è svolta a Riccione, in vasca da 25 metri. Cinque medaglie sono state vinte dalla Piave Nuoto. La società sandonatese si è presentata al via con 16 atleti, 7 nel settore femminile e 9 in quello maschile, per un totale di più di 50 presenze in gara.

Nel settore femminile, la medaglia d’oro è stata vinta da Anna De Feo nei 200 delfino nella categoria Juniores classe 2003. Argento per Letizia Memo che, con il tempo di 2’25”52 fa segnare la quinta prestazione annuale europea di categoria nei 200 rana. In campo maschile, ben due medaglie per Federico Rizzardi, che conquista l’oro nei 100 rana e il bronzo nei 200 rana. La quinta medaglia se l’è messa al collo Marco Guernier, bronzo nei 100 stile libero junior 2001.

Ottimi piazzamenti e miglioramenti personali anche per gli altri componenti della spedizione, oltre che per le staffette: Veronica Carli, Arianna Deserio, Elisa De Faveri, Vittoria Nicora e Lavinia Fanfani tra le ragazze; Francesco Memo, Pietro Cirillo, Federico Spadotto, Manuel Sorgon, Nicola Aggio, David Gadiaga e Leonardo Vendraminetto nel maschile. «Portare a casa cinque medaglie, ottimi riscontri cronometrici e avere quasi tutti gli atleti che si classificano tra i primi dieci in Italia è motivo di orgoglio di tutto il team, che non ringrazio mai abbastanza per il lavoro», commenta il responsabile agonistico Stefano Brondolin.

A Riccione è andata a medaglia anche l’ondina di Meolo, Elena Pravato, che gareggia con la società Nord Est H20 di Monastier ed è allenata da Francesco Filippi. Pravato ha vinto il bronzo nei 400 stile libero junior secondo anno, con il tempo di 4’13”39.