Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Geremia: «La Cintellese è risorta»

Un programma ricco di entusiasmo e tanta educazione stradale

TEGLIO VENETO. Riecco la Cintellese. Dopo un silenzio di alcuni anni sta per ripartire la società ciclistica di Cintello, frazione del Comune di Teglio Veneto. Il nuovo nome è GS Cintellese 1987 (affiliazione alla Fci), con l’inserimento dell’anno di fondazione. Promuove la rinascita del ciclismo a Cintello è Gianluca Geremia, 34 anni, nativo del paese, e primo tesserato da giovanissimo dell’allora neonata Gs Cintellese: «Ho smesso di correre da professionista nel 2010. Da quel momento ho p ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

TEGLIO VENETO. Riecco la Cintellese. Dopo un silenzio di alcuni anni sta per ripartire la società ciclistica di Cintello, frazione del Comune di Teglio Veneto. Il nuovo nome è GS Cintellese 1987 (affiliazione alla Fci), con l’inserimento dell’anno di fondazione. Promuove la rinascita del ciclismo a Cintello è Gianluca Geremia, 34 anni, nativo del paese, e primo tesserato da giovanissimo dell’allora neonata Gs Cintellese: «Ho smesso di correre da professionista nel 2010. Da quel momento ho pensato di mettermi a lavorare nel mondo del ciclismo, per riavvicinare i giovani a questo sport».

Chi è il nuovo presidente? «Sveleremo il direttivo al completo in marzo, alla presentazione della società. Posso solo anticipare che è un nome spiazzante per l’ambiente del ciclismo».

Quanti vi seguono in questo progetto?

«Io sono di promotore e di coordinatore generale. Con me ci sono dieci persone, tutti giovani, entusiasti ed accomunati dalla passione per il ciclismo».

Con quale attività iniziate?

«Con i più piccoli, i giovanissimi. Abbiamo già avviato i contatti con diverse persone. Tra qualche settimana inizierà il tesseramento, preceduto dalla promozione della nostra attività con materiale stampato e diffuso anche nelle scuole. Inoltre – prosegue Geremia – faremo attività propedeutica all’utilizzo della bicicletta. La Cintellese guarderà anche al mondo del cicloturisti e amatori».

Colori sociali?

«Quelli storici, giallo, rosso, blu. La novità sarà il giallo fluo, perché vogliamo il massimo della visibilità sulle strade per i nostri tesserati. Insisteremo molto sull’educazione stradale. Il nuovo materiale sportivo arriverà con la presentazione, mentre già da diversi mesi abbiamo pubblicizzato la maglia a tiratura limitata, creata per celebrare i 30 anni di attività della Cintellese».

Gianluca Rossitto