Kumite, Mognato irresistibile altri 11 veneziani agli Italiani

MESTRE. Si sono svolti alla palestra Balbi di Rosà, per l'organizzazione della società Sakura e del comitato regionale Veneto, le selezioni regionali del karate della Fijlkam, federazione...

MESTRE. Si sono svolti alla palestra Balbi di Rosà, per l'organizzazione della società Sakura e del comitato regionale Veneto, le selezioni regionali del karate della Fijlkam, federazione appartenente alla Wkf che parteciperà a Tokyo 2020, valide per l'assegnazione dei posti per i campionati italiani kumite assoluti che si svolgeranno al PalaPellicone di Ostia Lido, l’8 e il 9 aprile. Nove sono gli atleti veneziani che si sono guadagnati il pass mentre sono solo tre le atlete che si recheranno ad Ostia. Nel settore maschile il primo a guadagnarsi l'accesso agli italiani è stato Marco Mognato nei 75 kg. Portacolori del karate club Borbiago, a Rosà ha sconfitto in finale Alberto Vardiero dell'Asi karate Veneto. Nel femminile si sono guadagnate il pass salendo sul gradino più alto del podio Giulia Bernardi nei 68 kg e Sarah Sarlo, + 68 kg, ambedue dell'Asi karate Veneto, e Alessia Brossa dello Shotokan Ryu Venezia. Gli altri qualificati, dopo aver conquistato l'argento, sono Eric Daltin nei kg 60, mentre con il bronzo sono Luca Navarro 84 kg, Jacopo Ragazzo kg 84, tutti dell'Asi karate Veneto. Poi con il quinto posto Rudy Bardella 67 kg e Michele Lazzarini 75 kg, del New Sporting Club Cavarzere, poi Mattia De Faveri 67 kg del Karate Zelarino e Thomas Mollica 67 kg della Polisportiva karate Club Mestre. (m.s.)

Video del giorno

Maxi rissa a Savona nel cuore della movida: il degrado della Vecchia Darsena

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi