L’appassionante racconto di Miceli a Caorle

Il velista, che ha fatto il giro del mondo in solitaria, ha parlato del suo naufragio al largo del Brasile

CAORLE. Il navigatore Matteo Miceli è stato il protagonista di una serata, organizzata a Caorle dal Circolo Nautico Santa Margherita. Moltissimi gli appassionati che non si sono voluti perdere l’emozionante racconto del giro del mondo fatto da Miceli in completa autonomia energetica e alimentare.

Nel corso dell’incontro è stato raccontato il giro del mondo, il naufragio e il recupero della barca. Partito nell’ottobre 2014 dal porto di Riva di Traiano, vicino a Roma, il velista ha solcato gli oceani per quasi cinque mesi, passando i tre Capi con la sola compagnia di due galline. L’Eco 40 si è rovesciato lo scorso 13 marzo, a circa 600 miglia dalle coste del Brasile e Miceli è stato salvato da un cargo di passaggio. Il navigatore ha subito intrapreso le ricerche di Eco 40 e un mese più tardi l’imbarcazione è stata localizzata, capovolta, a circa 350 km dalle coste brasiliane. Un’impresa, i cui dati scientifici raccolti sono ancora allo studio dell’equipe dell’Università La Sapienza, che ha subito un arresto improvviso a causa della perdita della chiglia e del naufragio di Matteo, assistito da un grande team che ha coordinato le operazioni di soccorso.

Nel team dei soccorsi c’era anche Paolo De Girolamo, che durante l'incontro ha raccontato le concitate ore vissute a terra e il successivo recupero di Eco 40, ritrovato a largo delle coste del Brasile un mese dopo. Grande attenzione anche per l’analisi meteo e lo studio di correnti e venti, illustrato da Andrea Boscolo di Meteo Sport, che ha seguito l’impresa di Miceli fin dalle prime ore.  Molte le domande dei presenti, che hanno toccato temi di grande interesse per tutti i velisti d’altura: la gestione del sonno, la produzione di energia attraverso fonti rinnovabili come l’eolico e il fotovoltaico, l’alimentazione e la gestione della strumentazione tecnica di bordo.

Laura Bergamin

Video del giorno

Il concerto di Hendel alle Cinque Torri di Cortina

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi