Karate: Vis Favaro sugli scudi al trofeo Libertas di Rosà

La Vis Favaro sugli scudi nel trofeo internazionale Libertas che si è disputato nel weekend a Rosà, in provincia di Vicenza. Ottimi risultati per gli atleti di Valeria Scaramuzza, Diego Comello e...

La Vis Favaro sugli scudi nel trofeo internazionale Libertas che si è disputato nel weekend a Rosà, in provincia di Vicenza. Ottimi risultati per gli atleti di Valeria Scaramuzza, Diego Comello e Alberto Manente già nelle categoria giovanili: Giulia Dalla Libera, tra le ragazze, ha conquistato la medaglia di bronzo nel kumite, mentre Mattia Bonato ha centrato quella d’argento nel kata.

Beatrice Vecchiato è salita sul gradino più alto del podio tra le juniores cinture colorate del kata, ormai è un punto fermo della sezione karate.

Bruno Pianelli conferma la sua crescita sia per la continuità di risultati che per l’impegno profuso in palestra: terzo posto tra le cinture nere della categoria esordienti. Ottima medaglia di bronzo nel kumite per Gianmarco Tarabotti nelle cinture nere della categoria Seniores. Doppietta per Thomas Spagnol: primo posto nel kumite e secondo nel kata tra le cinture nere della categoria senior. Thomas è un grande esempio per tutti gli atleti del karate del sodalizio mestrino sia per la qualità tecnica, ma anche per le sue doti di trascinatore. Le soddisfazioni continuano per la Vis.(m.c.)

Video del giorno

Morte del sindacalista, schiaffo al responsabile della sicurezza in diretta tv

Gelato vegan al latte di cocco e ciliegie

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi