Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

"Reyer, a Reggio potrebbe essere per la sfida decisiva"

Benjamin Ortner

Ortner, tre stagioni in Emilia, analizza la gara: "Il PalaBigi è un parquet molto difficile"

MESTRE. Evitare l'aggancio e prendere slancio verso i playoff. La Reyer si avvicina al big-match di sabato 4 aprile a Reggio Emilia con mille motivazioni e la consapevolezza che in palio ci sono due punti che peseranno come un macigno in classifica. La Grissin Bon ha intanto tesserato a tempo di record Vitalis Chikoko, il pivot dello Zimbabwe chiamato a sostituite l'infortunato Riccardo Cervi e arrivato a inizio settimana dai tedeschi del Trier.

«Sappiamo che è una partita importante», ha sot ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MESTRE. Evitare l'aggancio e prendere slancio verso i playoff. La Reyer si avvicina al big-match di sabato 4 aprile a Reggio Emilia con mille motivazioni e la consapevolezza che in palio ci sono due punti che peseranno come un macigno in classifica. La Grissin Bon ha intanto tesserato a tempo di record Vitalis Chikoko, il pivot dello Zimbabwe chiamato a sostituite l'infortunato Riccardo Cervi e arrivato a inizio settimana dai tedeschi del Trier.

«Sappiamo che è una partita importante», ha sottolineato Ben Ortner, tre stagioni a Reggio Emilia con 102 presenze e 2.362 punti realizzati, «può essere che alla resa dei conti risulti decisiva per il secondo posto. È un test severo che ci dirà dove siamo arrivati e dove dobbiamo ancora migliorare, visto che finora siamo sempre usciti sconfitti dai confronti con le prime. Siamo migliorati rispetto a quelle partite, però un conto è arrivare vicini alla vittoria e un altro vincere. Se riuscissimo a passare a Reggio Emilia, aumenterebbe la fiducia in noi stessi anche in vista dei playoff».

Non sarà semplice, però, espugnare il PalaBigi. «È un campo che conosco molto bene, piccolo, con il pubblico che è quasi in campo e che davvero si trasforma nel sesto uomo per Reggio Emilia. La Grissin Bon è un mix di tanti giocatori italiani giovani e di altri di esperienza e gran talento. Sarà una partita difficile, la vincerà che riuscirà a giocare meglio in difesa. Il nostro avvio dovrà essere completamente diverso da quello di Pistoia e Caserta. Reggio Emilia ha avuto tanta sfortuna con gli infortuni, ma è sempre rimasta nelle prime posizioni della classifica».

Mercoledì 8 aprile la Reyer giocherà un'amichevole a Salzano (ore 17.30) contro la Mobyt Ferrara, dove gioca Vincenzo Pipitone, squadra di vertice dell'A/2 Silver. Ingresso libero al PalaPM, inaugurato lo scorso autunno con una capienza di 500 posti. È intanto iniziata la prevendita per le due gare casalinghe contro Cantù (domenica 12 aprile) e Trento (sabato 18 aprile): i possessori delle tessere Reyer avranno diritto di prelazione sui biglietti per l'Acqua Vitasnella fino a martedì 7 aprile, per i tagliandi per la Dolomiti Energia fino al 12 aprile.

Funerale. Giovedì 2 aprile Federico Casarin ha rappresentato la società granata ai funerali di Fabio Marzinotto, suo avversario e compagno di camera nelle giovanili azzurre, a Cinto Caomaggiore.