Karate Mestre ok a Nicosia

Karate. Un buon bottino con cinque atleti sul podio

MESTRE. Un bottino di cinque medaglie per gli atleti del Karate Club Mestre impegnati nei giorni scorsi a Nicosia, capitale dell’isola di Cipro, nella diciassettesima edizione degli European Karate Championship, organizzati dalla federazione internazionale di Karate Wadoryu (competizione accreditata dalla WKF). In gara tra l’altro solo sette atleti del Veneto. In ordine cronologico la prima medaglia è arrivata con Thomas Mollica, che ha centrato il bronzo nella gara di kata juniores. Di seguito è stata la volta del kumite, con il via alle eliminatorie e poi fino all’assegnazione dei posti sul podio. Colori mestrini sul podio con Hamlet Garsantsyan che ha conquistato la medaglia d’argento per la categoria cadetti -63 kg; poi con Serena Rizzi, medaglia di bronzo per la categoria cadetti -47 kg; Francesco Angiolini medaglia di bronzo per la categoria junior -61 kg.

Un altro terzo posto sul podio è stato quindi ottenuto dalla squadra azzurra femminile di kumite con due atlete appartenenti alla società veneta (Serena Rizzi e Maddalena Fabris). Un meritatissimo terzo posto con medaglia di bronzo dopo aver ceduto solo alla squadra danese e a quella cipriota.

Oltre ai medagliati, la rappresentativa del Veneto, sicuramente tra le più brillanti, ha fatto scendere in pedana anche Francesco Troccoli e Jacopo Carra che hanno complessivamente offerto un valido contributo.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Calenda: "Parlerò di accordi solo dopo che sono stati siglati con il sangue"

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi