Clodiense, un avvio soft parte in casa con il Monte

Calcio serie D. I granata evitano le big del campionato nelle prime dieci giornate Novembre è il mese di ferro. Pagan: «I veri valori si vedranno strada facendo»

CHIOGGIA. Avvio di campionato tutto sommato soft per la Clodiense che evita le big nelle prime giornate. I granata, infatti, inizieranno in casa il 7 settembre (ore 15) contro il Montebelluna, squadra giovane, ma comunque sempre da tenere d’occhio. Prima trasferta a Pedavena contro l’Union Ripa che, proprio sul terreno amico, nella passata stagione, costruì il suo più che buono campionato. Alla terza arriva al “Ballarin” il Tamai che, dopo le sofferenze, dell’anno scorso è corso ai ripari rinforzando la rosa. È novembre il mese di ferro per la truppa di Andrea Pagan con le doppie sfide in successione con Triestina, in casa e Padova all’Euganeo.

Anche il periodo natalizio potrebbe riservare qualche difficoltà in più visto che, prima della sosta, la Clodiense se la vedrà prima con la Sacilese, al “XXV aprile” e poi, il 21 dicembre, in casa con l’Altovicentino, squadra nata dalla fusione tra Marano e Valdagno che, dopo il secondo posto dell’anno scorso, riproverà a vincere il campionato. Si chiuderà in casa il 10 maggio con il Kras Repen.

«Devo dire», ammette il tecnico Andrea Pagan, «che aver evitato le grandi nelle prime quattro giornate di campionato può aiutare. Tuttavia tutte le squadre si sono rinnovate e quindi i veri valori si vedranno strada facendo. Il Montebelluna è una squadra giovane, come la nostra, ma gioca in serie D da una vita e, quindi, ha esperienza da vendere. Ho notizie di un Tamai che ha costruito una buona squadra, mentre l’Union Ripa punta molto sul fattore campo e inoltre ha mantenuto l’intelaiatura dello scorso campionato ed è già ben amalgamata. Per il resto, credo che il Padova, da grande piazza qual è, voglia subito ritornare tra i professionisti e quindi sarà la favorita, ma anche Altovicentino e Sacilese fanno sul serio. Un po’ più dietro metto la Triestina, che ha appena cambiato società e, in pratica, deve ancora costruire la squadra. Infatti, la gara di coppa che giocheremo con loro il 31 agosto non la ritengo un test veritiero. Bene avere evitato di andare il Trentino in pieno inverno, ma occhio a Repen il 4 gennaio».

Coppa Italia. Clodiense in campo al “Ballarin” il 31 agosto (ore 16) contro la Triestina.

Daniele Zennaro

Video del giorno

La top model Gisele Bündchen salva una tartaruga marina intrappolata in una rete e la libera in mare

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi