In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

E’ un Venezia di belle speranze

Squadra rinnovata, Saramin punta sulla linea verde

1 minuto di lettura

MESTRE

Tempo di presentazioni per il nuovo Venezia di calcio femminile, che ha iniziato il campionato di Serie A. Una serata a Caltana, nella cornice del nuovo impianto sportivo, con sfilata di tutte le ragazze arancioneroverdi, dai pulcini alla prima squadra. «Puntiamo molto sul settore giovanile – ha detto il presidente Franco Saramin – e stiamo raccogliendo grandi soddisfazioni. Posso anche fare dei nomi: il secondo portiere Giulia Cazzaro (’97) ha già esordito in serie A, così come Zandomenechi (’94) e Boattin (’97)». Il presidente ha sottolineato la collaborazione dello sponsor “Auriga”. Partite Turra e Viezzer (ritiro), Penzo (Basilea), Vivirito (Napoli) e Mascalzoni (Bardolino), i nuovi acquisti sono Santacatterina, Brotto e Cedolini dallo Schio e Peretto - che ha esordito con un gol nella prima in serie A - dal Vicenza. Il nuovo allenatore è Walter Bedin, proveniente da esperienze nel calcio maschile, con un passato da selezionatore della rappresentativa femminile veneta. «Avevo bisogno di un’esperienza diversa –spiega Bedin – il blasone della piazza e della categoria mi hanno dato un grande entusiasmo». Nelle prime due giornate sono arrivati 4 punti, contro Roma e Milan. «Le prime due partite sono state positive. Più che sul piano tecnico, bisogna migliorare su quello tattico e psicologico. Obiettivi? Puntiamo ad una salvezza senza patemi d’animo. Quest’anno sarà più difficile perché se arrivi quint’ultimo devi fare i playout».

Stella Cavaliere

©RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori