Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

IMBATTIBILE FEDERICA Oro nei 200 stile libero

Europei di Nuoto. Super Fede vince a Budapest la finale della 'sua' specialità con una splendida ultima vasca. E conquista la magica tripletta di campionessa del mondo, olimpica ed europea

BUDAPEST. Federica Pellegrini ha vinto l'oro nei 200 sl femminili agli Europei di nuoto in corso a Budapest. La campionessa veneta ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 1'55''45, nuovo record dei campionati, dopo una corsa in rimonta sulla sedicenne tedesca Silke Lippok (1'56''98). Terza l'ungherese Agnes Mutina (1'57''12).

Per la Pellegrini è il primo titolo europeo nei 200 sl, che le consente di completare il “filotto”: Mondiali, Olimpiadi ed Europei. "Sono contenta soprattutto del ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BUDAPEST. Federica Pellegrini ha vinto l'oro nei 200 sl femminili agli Europei di nuoto in corso a Budapest. La campionessa veneta ha fatto fermare il cronometro sul tempo di 1'55''45, nuovo record dei campionati, dopo una corsa in rimonta sulla sedicenne tedesca Silke Lippok (1'56''98). Terza l'ungherese Agnes Mutina (1'57''12).

Per la Pellegrini è il primo titolo europeo nei 200 sl, che le consente di completare il “filotto”: Mondiali, Olimpiadi ed Europei. "Sono contenta soprattutto del tempo - spiega l'azzurra ai microfoni della Rai - Non mi aspettavo di scendere così tanto, addirittura sotto i record del mondo fatti con i costumi normali. Un secondo in meno di ieri (1'56''53, ndr). La Lippok? L'ho vista all'uscita dei 100, nella seconda parte di gara sapevo che difficilmente avrebbe tenuto il passo. E' giovane, molto forte e tra tutte quelle che sono scese in acqua oggi è tra le più temibili”.

“Voglio andare in vacanza”, scherza, ma non troppo, Federica. E poi una sorpresa in vista dell'ultimo giorno di campionati: “Domani ci saranno questi 400, se passo la notte indenne, ho avuto qualche problema di stomaco e di digestione e scenderò in vasca solo se staro bene, anche se farò il possibile”.

Infine l'affiatamento con l'allenatore, dopo la scomparsa di Alberto Castagnetti. “Come va con Morini? Beh, quello che ho fatto con Alberto rimarrà per sempre. Alberto mi manca più sotto gara, sapeva sempre come dosare le parole e cosa dire. Con Morini è un punto di inizio. Atleti di altissimo livello non ne ha mai avuti e anche se è stato il vice, Alberto mi blindava. Comunque è un buon inizio e andrà avanti".