Contenuto riservato agli abbonati

Il restauro infinito di Palazzo Labia a Venezia: inaccessibili gli affreschi del Tiepolo

E’ una storia molto veneziana quella delle condizioni dell’imponente affresco del Salone da Ballo che Giambattista Tiepolo dedicò alle Storie di Antonio e Cleopatra.  Una volta compiuto il consolidamento statico, il restauratore è stato congedato e tutto si è fermato

VENEZIA. Gli straordinari affreschi di Giambattista Tiepolo nel Salone da Ballo di Palazzo Labia - sede della Rai del Veneto - lasciati come una forma di gruviera, ripetutamente "bucati" per praticare iniezioni di consolidamento statico.

Uno stato provvisorio in attesa del restauro vero e proprio della superficie pittorica che rischiava di staccarsi. E che invece è diventato invece permanente da quattordici anni a questa parte.

Video del giorno

Crollo Marmolada, il punto del distacco ripreso dall'elicottero

Insalata di quinoa con ceci, fagiolini, cetrioli, more e noci con salsa al cocco e curry

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi