Firenze, furto da film: i ladri passano dalle fogne, colpo da mezzo milione in gioielleria

Nessun segno di effrazione: l’allarme avrebbe suonato, ma la vigilanza non avrebbe visto nulla di strano

Ammonterebbe a circa 500.000 euro una prima stima del valore dei preziosi portati via nella gioielleria di via Por Santa Maria dove i ladri sono entrati passando dalle fogne. E' quanto si apprende da fonti investigative. Le indagini sono condotte dalla polizia. Sempre le fogne - trovato aperto un tombino all'interno del negozio - sarebbero la via di fuga degli autori del colpo: non sarebbero stati rilevati segni di effrazione sulla porta del negozio

Da quanto appreso, nel negozio sarebbe anche suonato l'allarme ieri sera intorno alle 21.30: sarebbero intervenute le guardie della società di vigilanza privata a cui il sistema è collegato ma non sarebbe stato notato nulla di strano. Il negozio ha saracinesche non a maglie ma a elementi ciechi, che coprono le vetrine: dall'esterno non era possibile accorgersi se qualcuno era all'interno se non alzando la serranda. Intanto, per ricostruire in che area della città i ladri hanno avuto accesso al cunicolo delle fogne che li ha poi portati fin dentro il negozio, interpellati anche tecnici che dovranno coadiuvare la polizia.

Video del giorno

In cerca di padrone: 4000 beagle americani sono stati salvati dai maltrattamenti di un allevamento

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi