Contenuto riservato agli abbonati

Porto Marghera diventa l’hub dell’idrogeno con produzione e stoccaggio

Il recente ingresso di Edison in Hydrogen park garantisce la possibilità di produzione verde. Il presidente Bos: «Sono sempre più le aziende che programmano investimenti per la transizione»

MESTRE. L’idrogeno è il nuovo petrolio, solo che lo possiamo produrre in casa. È questa una delle più grandi sfide della transizione energetica così come indicato dal percorso tracciato a Bruxelles dall’Unione Europea». Così Andrea Bos, il presidente di Hydrogen park, la società nel cui capitale, qualche giorno fa, è entrata anche Edison con il 9, 7% delle quote.

«Il compito della nostra società», spiega Bos, «è accompagnare le aziende nell’ammodernamento delle infrastrutture e nell’applicazione delle tecnologie per l’utilizzo dell’idrogeno in sostituzione dei vecchi e inquinanti combustibili».

Video del giorno

Due sciacalli dorati avvistati in un vigneto ad Annone Veneto: il video

Insalata tiepida di cous cous con ceci neri, cipollotti e tonno

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi