Il leader No vax veneto Lorenzo Damiano cambia idea in ospedale. «Vaccinatevi tutti e fidatevi della scienza»

Lorenzo Damiano, leader del movimento no vax e Candidato sindaco a Conegliano della lista "Norimberga 2"

Il capopopolo dei negazionisti trevigiani era in terapia subintensiva, ora va meglio: «Dopo questo periodo ho un’altra visione del mondo»

TREVISO. Il leader dei “No vax” Lorenzo Damiano, dopo una settimana di terapia subintensiva Covid, ha cambiato idea: si vaccinerà. Candidato sindaco a Conegliano con la lista Norimberga 2, e leader della galassia anti vaccinista, nei giorni scorsi era finito in ospedale a causa delle complicazioni del Covid, finendo ricoverato in terapia subintensiva a Vittorio Veneto.

Giorni difficili e un quadro clinico delicato che, per fortuna, ora sta migliorando e gli consentirà di essere dimesso tra poche ore.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Tonga, le prime immagini da terra dopo la devastazione del vulcano

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi