Paralimpiadi: Bettella bronzo nei 50 dorso

Seconda medaglia per il 32enne padovano ai Giochi di Tokyo, per l’Italia è la numero 54

TOKYO. Francesco Bettella ha conquistato la medaglia di bronzo nei 50 dorso della categoria S1 alle Paralimpiadi di Tokyo. Il nuotatore italiano ha concluso in 1’14«87 alle spalle dell’israeliano Iyad Shalabi, vincitore in 1’11»79, e dell’ucraino Anton Kol, argento in 1’13«78. Per Bettella, 32 anni di Padova tesserato per le Fiamme Oro, alla sua terza partecipazione ai Giochi Paralimpici prima del podio di oggi aveva conquistato il bronzo nei 100 dorso S1. A Rio de Janeiro cinque anni fa, Francesco aveva centro due argenti sempre nei 50 e 100 dorso, gare nelle quali nel 2017 si era laureato campione del mondo Ipc a Città del Messico.

«Bravo Francesco, e grazie da tutto il Veneto che ama le sfide impossibili e di solito, come te, le vince». Così il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia. «Sono certo - aggiunge Zaia - che questo primo podio veneto sia il viatico per nuovi successi anche in altre discipline, perchè la squadra italiana, e la sua compagine veneta, forse mai come in questa edizione sono performanti e motivate. È una storia straordinaria, quella di Bettella, che, trovando la forza di gettarsi in piscina, ha combattuto, e combatte, una grave neuropatia genetica di cui soffre».

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi