Paralimpiadi, niente sciabola per Bebe Vio

Attraverso un video pubblicato su Facebook l’atleta ha annunciato che non parteciperà alla gara di sciabola. Mistero sulle cause: “Ve lo dirò alla fine del torneo”

“Sono felicissima perché oggi cominciano le gare, ma non le mie”. L’atleta moglianese Bebe Vio, portabandiera dell’Italia alle paralimpiadi di Tokyo, ha annunciato che non parteciperà alle gare di sciabola.

Bebe ha pubblicato un video su Facebook, nel quale racconta che assisterà da spettatore alle prove dei suoi compagni. “Questa volta va così. Spero di potervi dare spiegazioni dopo le gare. Grazie a tutti quelli che hanno creduto in me ed in questa missione non impossibile ma solo rimandata”.

E’ ancora mistero sulle cause che hanno portato alla decisione di non gareggiare: “Abbiamo in campo un sacco di compagni. Sto andando al villaggio per vederli, ma io non gareggerò. Per una serie di motivi che spero di potervi dire più avanti, forse dopo le gare, potrò partecipare solo alla categoria del fioretto, la mia categoria”. “Sarà tosta essere lì e non poter partecipare”

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi