Sclerosi multipla, bloccare i linfociti funziona

Presentati al congresso Ectrims i risultati ottenuti dopo cinque anni di trattamento con ozanimod che confermano efficacia e sicurezza del farmaco
2 minuti di lettura

La sclerosi multipla è una malattia invalidante e imprevedibile nella quale il sistema immunitario attacca la guaina mielinica che ricopre gli assoni dei neuroni. Il danno alla mielina interrompe la comunicazione tra il cervello e il resto del corpo e questo può portare nel tempo allo sviluppo di disabilità.

Una delle strategie con cui si cerca di contrapporsi all'infiammazione e degenerazione che caratterizzano la malattia è quella di confinare i linfociti, cellule del sistema immunitario "impazzito", nei nei tessuti linfoidi in modo che non raggiungano numerosi il sistema nervoso centrale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori