La tecnologia RNA, simbolo della lotta al Covid, servirà alle grandi sfide della Medicina

La tecnologia RNA, simbolo della lotta al Covid, servirà alle grandi sfide della Medicina
Sulla molecola grazie alla quale stiamo uscendo dalla pandemia, si accendono le speranze degli scienziati di tutto il mondo. E' dedicata a "sua maestà" l'RNA la storia di copertina del numero di Salute in edicola il 24 febbraio con la Repubblica, la Stampa e i quotidiani del Gruppo Gedi 
2 minuti di lettura

Considerato fino a due anni fa il fratello povero del DNA, con la pandemia e il successo che ha avuto per combattere  il coronavirus si è preso una bella rivincita. Stiamo parlando dell’RNA. E’ grazie a questa molecola su cui si basa la nuova tipologia di vaccini contro Covid-19, che si accendono le speranze di scienziati e ricercatori di tutto il mondo che stanno testando quelle stesse potenzialità per le altre grandi sfide della medicina. E’ dedicata a sua maestà l’RNA e la convinzione che si possa adattare la  strategia utilizzata contro Sars-CoV2 anche per le patologie autoimmuni, le malattie rare, l’HIV e perfino il cancro, la cover story del nuovo numero di Salute (in edicola il 24 febbraio con la Repubblica, la Stampa e i quotidiani del Gruppo Gedi).

A firma di Letizia Gabaglio, con un commento scientifico di Pino Macino, scienziato italiano che da sempre si occupa di RNA ai massimi livelli nel mondo, la cover story spiega come l’RNA, la molecola che ci sta permettendo di uscire dalla pandemia, possa aiutarci a mettere a punto nuove terapie contro i big killer. Ad esempio, grazie alla sua versatilità sono allo studio farmaci antitumorali personalizzati che identificano bersagli precisi. In Italia a scommettere da anni sull’RNA è l’Istituto italiano di tecnologia. Siamo andati a trovarli.

Nella sezione Medicina, con Irma D’Aria prendiamo in esame le patologie della cornea, i sintomi su cui dobbiamo prestare attenzione, cosa dobbiamo fare per evitare infezioni agli occhi e salvarsi la vista. La salute degli occhi secondo la relazione annuale del ministero della Salute è un problema che riguarda 43 persone su 100, in Italia, delle quali il 18% ha meno di 15 anni. Parliamo anche di Long Covid e i problemi al cuore e di come accorgersi se le protesi alle ossa stiano subendo cedimenti.

La dieta veloce per la pancia piatta: il libro di Nicola Sorrentino in edicola con Salute

Nella sezione Benessere torniamo a parlare di biotecnologie legate al cibo. Sempre con l’obiettivo di proteggere l’ambiente, diminuendo l’impatto ambientale e l’inquinamento. In un futuro sempre più cruelty-free trova il suo spazio la ricerca del pesce in vitro, ossia quella di ricreare in laboratorio salmoni e molluschi. Giulia Masoero Regis ne spiega pro e contro. Per il Personaggio abbiamo intervistato Palmiro Fongher campione del remo per decenni alla Regata Storica a Venezia. Ha appena compiuto 90 anni ed è ancora un atleta. Siamo andati a trovarlo nella sua isola, Pellestrina, dove è sempre rimasto a vivere. Ad Alberto Vitucci svela il suo segreto di longevità: “Vado a vogare tutti i giorni”. E poi le rubriche: quella per gli appassionati di bicicletta con Ciclo-stile di Francesco Franchi, per gli amanti dello sci con Max Cassani. Cinzia Lucchelli inaugura la rubrica dedicata allo sport per bambini. Oggi appassionati per il tennis e del suo campione. Il grande Matteo Berrettini.