La storia di Stefania. "Un prelievo di routine e ho scoperto una malattia rara"

La storia di Stefania. "Un prelievo di routine e ho scoperto una malattia rara"
Colangite biliare primitiva, una malattia rara, che può portare a cirrosi e tumore epatico. "I farmaci mi aiutano, ma non sono per tutti"
5 minuti di lettura

Era andata a farsi un prelievo di sangue perché da mesi aveva dolori alle mani e uno specialista reumatologo le aveva consigliato qualche esame per scovare una possibile artrosi. Quando Stefania andò a ritirare i referti, sui fogli vide che il laboratorio aveva svolto ricerche approfondite ed evidenziato la presenza di "anticorpi antimitocondrio M2", indicatori tipici della CPB (o PBC), ossia della "colangite biliare primitiva", malattia rara autoimmune del fegato che, se non curata subito e in modo adeguato, ne determina una progressiva cirrosi.