Long Covid, strascichi neurologici e cognitivi solo in pochi pazienti

Stanchezza fisica e mentale, disattenzione, calo della concentrazione. Si era ipotizzato che la causa di questi disturbi fosse da rintracciare in alterazioni dovute al coronavirus e visibili a livello cerebrale, ma ora un nuovo studio lo esclude 
2 minuti di lettura

Stanchezza fisica e mentale, disattenzione, calo della concentrazione e della memoria: possono essere sintomi della sindrome del Long Covid, un quadro clinico ancora in fase di studio e definizione. Qualche studio precedente aveva ipotizzato che la causa di questi disturbi cognitivi fosse da rintracciare in alterazioni visibili livello cerebrale, fra cui un ridotto metabolismo del glucosio nel cervello.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori