Alzheimer, così il farmaco 'rallenta' il corso della malattia

Testi di Valeria Pini, video di Rosita Gangi 
Conferme su Aducanumab: abbassa anche i livelli di proteina Tau, non solo di amiloide. Il punto sulle sperimentazioni dal congresso internazionale sui trail clinici in svolgimento a Boston
2 minuti di lettura

La malattia di Alzheimer è considerata la patologia che, per diffusione e impatto sulla vita dei pazienti e dei loro familiari, più di ogni altra peserà sui sistemi sanitari da qui a qualche anno. Soprattutto perché, a oggi, ci sono pochissimi strumenti per combatterla. Ma le cose stanno cambiando: negli Usa è stato approvato il primo farmaco e altri sono in fase di studio.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori