Acido folico nella farina: così ha deciso la Gran Bretagna. Contro la spina bifida

In quasi 90 paesi al mondo viene aggiunto per legge alle farine per abbattere il rischio di malformazioni del tubo neurale, spina bifida soprattutto. E solo una donna su quattro tra quelle che cercano o aspettano un figlio ne assumono in maniera appropriata
4 minuti di lettura

Il governo inglese ha deciso il via libera alle farine fortificate con acido folico per ridurre i casi di bambini con difetti congeniti del tubo neurale, la spina bifida il primo tra tutti. Quella inglese sarà una fortificazione cosiddetta obbligatoria, in pratica l'acido folico o vitamina B9, sarà aggiunto per legge alle farine di cereali non integrali, e non su base volontaria delle aziende produttrici.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori