"Tutta un’altra SMA": la campagna con Michela Giraud per sostenere la ricerca

1 minuti di lettura

Riparte la campagna di Famiglie SMA con un nuovo video per ironizzare sui luoghi comuni legati alla disabilità. E invitare a supportare le attività dell’associazione da 20 anni al fianco delle persone con atrofia muscolare spinale. Dopo Checco Zalone, Michela Giraud: la comica romana ha scritto e interpretato il corto, la regia è di Giacomo Spaconi. Malattia genetica rara in cui si perdono progressivamente le capacità motorie, l’atrofia muscolare spinale colpisce soprattutto in età pediatrica (in Italia nascono ogni anno circa 40-50 bambini con la SMA) rendendo difficili gesti quotidiani come sedersi e stare in piedi, nei casi più gravi deglutire e respirare. Il titolo della nuova campagna ("Tutta un’altra SMA") parte da una constatazione: grazie alla ricerca la patologia fa meno paura di qualche anno fa. E vuole essere al tempo stesso un augurio: che grazie al sostegno di tutti sia sempre meno difficile la convivenza.

Festival di Salute. Sma, un modello per le terapie del futuro