Carlo Conti: "Il Covid ti cambia nel profondo"

Il popolare conduttore racconta come ha affrontato la sua vita dopo il contagio da coronavirus, il trauma, il ricovero, la paura per la sua famiglia. Poi il ritorno in tv davanti ad una platea vuota e il desiderio di donare leggerezza
4 minuti di lettura

È UNA disavventura che ti cambia profondamente. Ricordo innanzitutto la paura di poter contagiare la mia famiglia, mia moglie e mio figlio Matteo. Lo stupore di essere positivo, perché ho sempre tenuto alta la guardia. I primi giorni non ho accusato grandi sintomi, ma devo ammettere che è stato il saturimetro a salvarmi e consiglio a tutti di averne uno in casa».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori