Smart working, come evitare il burn out

© Oli Scarff/Getty Images 
Troppo tempo davanti al computer, senza pause, pensando di dover rispondere subito a mail e messaggi. Un incubo che dura da un anno. Ecco i consigli per resistere, cominciando da se stessi
3 minuti di lettura

È DOPO IL CAFFÈ della mattina che in genere il lavoratore in smart working si rende conto di non dover correre per prepararsi e andare a lavoro, portare i figli a scuola, il cane a passeggio. Il sospiro di sollievo legato al pensiero di poter fare le cose con calma si smorza subito, però. Ancora una giornata di lavoro da casa.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori