Capodanno con mamma e papà, 20 anni al tempo del Covid

Colpiti dalla pandemia che ha tolto loro scuola, feste, vita in gruppo. Dimenticati dalla politica. Oppressi da genitori sempre in casa. Come aiutare i giovani nelle parole di un super-esperto. Colloquio con Matteo Lancini
3 minuti di lettura

SARA' un brindisi fra pochi bicchieri quello che ci porterà nel 2021. Una serata sottotono per i tanti ragazzi abituati a ballare fino a tardi fra decine di amici, a Capodanno. Un festeggiamento “silenziato” che segue feste di compleanno e diciottesimi fra una manciata di intimi. Per i ragazzi nei giorni del Covid tutto è cambiato. Gli happy hour in compagnia e i party rumorosi sembrano spariti per sempre.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori