Scuole di specializzazione per i medici, 135 bocciate su 1.433

Concluso il lavoro della commissione che doveva accreditare i centri dove i camici bianchi si specializzano nelle varie discipline. A Foggia il record di "bocciature"

2 minuti di lettura
DIECI a Foggia e nove a Bari. Non va bene la situazione delle scuole di specializzazione in due Università pugliesi, che hanno il record di quelle "bocciate", cioè non accreditate per formare gli specialisti per quest'anno. Con l'avvicinarsi del concorso, che si svolgerà il 28 novembre in una decina di sedi, arriva anche la lista definitiva delle scuola ammesse. Dopo il lavoro della commissione nominata dal Miur e dal ministero della Salute, meno del 10% non ce l'hanno fatta, e cioè 135 su 1.433.

La Commissione ha lavorato due anni e prima dell'estate aveva già concluso il lavoro ma dal ministero alla Salute è stato chiesto di rifare le valutazioni perché c'erano alcune carenze, ad esempio nelle motivazioni. Allora il numero dei non ammessi era già 135 ma ci sono state dei cambiamentio, nel senso che alcune scuole sono passate da essere escluse ad essere ammesse e viceversa. I posti per gli specializzandi quest'anno sono circa 6.670 e anche se le scuole sono meno a tutti andrà assicurato a tutti un luogo dove studiare. 

Nella lista delle scuole che non sono entrate, pubblicata dal sito Quotidiano sanità, ce ne sono di un po' tutte le specialità, dalla medicina del lavoro alla neurochirurgia. Le università coinvolte sono in tutto il Paese. Ecco quante realtà dovranno ritentare l'anno prossimo in ogni ateneo: Aldo Moro di Bari 9 (tra le quali la cardiochirurgia e la neurochirurgia), Brescia 4 (tra le quali genetica medica), Cagliari 3 (tra le quali chirurgia generale), "Luigi Vanvitelli" università della Campania 3, Catanzaro 3, Cattolica del Sacro cuore 3 (tra le quali chirurgia toracica), Chieti-Pescara 5 (tra le quali ematologia), Ferrara 5, Firenze 1, Foggia 10 (tra le quali neurologia e ortopedia), Genova 8 (tra le quali chirurgia toracica e neurochirurgia), Humanitas univesrsity 3 (tra le quali anestesia e rianimazione), Insubria Varese-Como 8 (tra le quali oncologia medica, psichiatria e pediatria), L'Aquila 2, Messina 7 (tra le quali urologia), Milano-Bicocca 4 (tra le quiali genetica e microbiologia e virologia) Modena e Reggio Emilia 2 (tra le quali allergologia), Molise 1 (ginecologia e ostetricia), Napoli Federico II 2 (tra le quali farmacologia e reumatologia), Padova 3 (tra le quali chirurgia maxillo-facciale), Palermo 2 (tra le quali chirurgia pediatrica), Parma 5 (tra le quali dermatologia e anestesia e rianimazione), Pavia 8 (tra le quali chirurgia toracica, urologia, dermatologia, genetica medica), Perugia 1 (oncologia medica), Piemonte orientale 3 (tra le quali geriatria), Pisa 7 (tra le quali malatie infettive, nefrologia, neurochirurgia), Politecnico delle Marche 2 (chirurgia toracica e psichiatria), Roma La Sapienza 2 (medicina del lavoro e chirurgia pediatrica), Roma Tor Vergata 2 (neurochirurgia e nefrologia), Salerno 2 (tra le quali oncologia medica), Sassari 3 (tra le quali neurologia e neurochirurgia), Siena 5 (tra le quali chirurgia toracica e allergologia), Torino 1 (audiologia), Trieste 1 (malattie dell'apparato respiratorio), Campus bio medico di Roma 3 (oftalmologia, otorino e urologia), Verona 1 (statistica sanitaria e biometria).