In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

In retromarcia con il furgone investe un imprenditore padovano. Incidente mortale sul lavoro alla Marchioro di Pianiga

Paolo Barbato, 60 anni si trovava dietro il cassone del mezzo e l’autista non lo ha visto: investito e ucciso. Indagini dei carabinieri

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Il luogo della tragedia e Paolo Barbato, imprenditore che ha perso la vita

 

Infortunio mortale sul lavoro lunedì intorno alle 9.30 in un’azienda di Mellaredo di Pianiga.

Stando a una prima ricostruzione dei fatti un furgone, in fase di manovra e in retromarcia all’ingresso dell’azienda Marchioro, in via Tagliamento a Mellaredo, ha investito e ucciso, Paolo Barbato, 60 anni, di Ponte San Nicolò, imprenditore che lavorava per la società Identit srl, confinante con la Marchioro.

In base alle primissime ricostruzioni, in quel momento si trovava proprio dietro il cassone del mezzo.

Per questo l’autista del furgone non lo avrebbe visto, investendolo e facendolo cadere a terra.

Incidente mortale sul lavoro a Pianiga. Ecco il luogo della tragedia e le indagini

Da quanto ricostruito, l'incidente avvenuto nel piazzale condiviso dalle due aziende. Barbato è stato colpito e schiacciato dal furgone in retromarcia, ed morto presumibilmente all'istante. I soccorritori lo hanno trovato con lo smartphone in mano. Sul posto anche gli operatori del Suem di Padova e Venezia.

Per cercare di stabilire l’esatta dinamica dell’incidente sono intervenuti sul luogo dell’incidente i tecnici dello Spisal dell’Usl 3 e i carabinieri.

In via Tagliamento è arrivato anche il sostituto procuratore della procura di Venezia, Giovanni Gasparini.

I commenti dei lettori