In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

E’ morto don Canuto Toso, padre dei Trevisani nel Mondo

Aveva 91 anni, è deceduto all’ospedale di Treviso dov'era ricoverato per alcune complicazioni del suo stato di salute

Francesco Dal Mas
1 minuto di lettura

Monsignor Canuto Toso

 

E' morto il pioniere dell'accompagnamento sociale e religioso dei Trevisani nel mondo. Monsignor Canuto Toso, 91 anni, originario di San Martino di Lupari, è deceduto stamattina, domenica 2 ottobre, all'ospedale di Treviso, dov'era ricoverato per alcune complicazioni del suo stato di salute.

Il 26 aprile 1973 aveva fondato l'associazione Trevisani nel mondo per ridare dignità a dei lavoratori e alle loro famiglie che non sempre la trovavano all'estero. E che spesso venivano dimenticati anche nei paesi d'origine.

Ma con analoga intensità don Canuto si è occupato dei primi migranti nel Trevigiano trovando loro casa e lavoro. È stato tra i primi uomini di chiesa a cercare anche un dialogo con i musulmani. Per lunghi anni è stato vicino al mondo operaio, partecipando lui stesso a scioperi ed assemblee di fabbrica, testimoniando la vicinanza della Chiesa.

Perdiamo un uomo straordinario, commenta Franci Conte, presidente della Trevisani, ma siamo sicuri che lui continuerà ad assisterci e ad ispirarci dal Paradiso che si merita. Conte stava programmando con Don Canuto le celebrazioni del prossimo cinquantenario associativo. La figura di Don Canuto sarà ricordata oggi nel meeting dei Veneti nel mondo a Verona.

I commenti dei lettori