In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

Il dolore degli amici di Giuliano De Seta racchiuso nei bigliettini per la famiglia raccolti alla veglia

Mercoledì sera la cerimonia in chiesa a Ceggia tra candele e pensieri per il 19enne morto sul lavoro

Giovanni Monforte
1 minuto di lettura

I bigliettini raccolti in chiesa per Giuliano De Seta

 

Un cesto pieno di messaggi per Giuliano. Decine di pensieri e ricordi di attimi felici vissuti insieme. A scriverli sono stati gli amici, i compagni di scuola, gli animatori del Grest, che hanno condiviso un pezzo della loro giovinezza con il 18enne di Ceggia, strappato troppo presto alla vita da un tragico incidente sul lavoro, nell’azienda di Noventa di Piave in cui stava facendo uno stage.

La raccolta dei messaggi è avvenuta a margine della partecipata veglia che si è tenuta mercoledì 21 settembre in chiesa a Ceggia. Adesso quei pensieri saranno consegnati alla famiglia di Giuliano. Sui banchi della chiesa, insieme ai lumini accesi durante la veglia, i ragazzi hanno trovato dei bigliettini in cui poter scrivere dei messaggi rivolti a Giuliano.

Al termine della veglia, i giovani che hanno voluto scrivere un messaggio hanno deposto i bigliettini in una grande cesta. C’è chi ha scritto un pensiero per esternare il proprio dolore e chi ha affidato alla carta l’istantanea del ricordo di un momento felice vissuto con Giuliano. Ricordi intimi, da conservare gelosamente nel cuore. Ecco perché i bigliettini sono stati tutti ripiegati con cura e messi in alcune buste.

I commenti dei lettori