In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni

L’editoriale del direttore / Questa foto

Giuliano, morto in un cantiere a diciotto anni, mentre seguiva un periodo per l’alternanza scuola-lavoro. Giuliano: i suoi sorrisi nelle foto, ma poi le lacrime negli occhi dei genitori che tengono in mano quei piccoli rettangoli di felicità perduta

Aggiornato alle 1 minuto di lettura

Giuliano in vespa con il casco, Giuliano sorridente con l’imbracatura per un lancio con il paracadute. La gioia di chi dovrebbe avere la vita davanti. E l’attenzione, quella giusta, dovuta alla sicurezza.

Ecco, nelle mani del padre Enzo, il ragazzo che indossa il casco per lo scooter. Nell’altra immagine, mostrata dalla mamma Antonella, c’è il ragazzo con le attrezzature per il volo. La sicurezza, una priorità insegnata, un valore trasmesso in famiglia.

Giuliano, morto in un cantiere a diciotto anni, mentre seguiva un periodo per l’alternanza scuola-lavoro. Giuliano: i suoi sorrisi nelle foto, ma poi le lacrime negli occhi dei genitori che tengono in mano quei piccoli rettangoli di felicità perduta.

Questa foto ci parla. E dovrebbe farci sentire tutti un po’ in colpa

I commenti dei lettori