Contenuto riservato agli abbonati

Il progetto che mappa le aree colpite dai bombardamenti aerei alleati durante la Seconda Guerra Mondiale

Obiettivo, impedire lo stillicidio dei ritrovamenti casauali di ordigni bellici inesplosi. Lo studio interessa quasi cento comuni tra l’Altopiano di Asiago e il Padovano ed è frutto della sinergia tra Università di Padova, Etra e il Consiglio di Bacino Brenta. Ricerca sperimentale con immagini iperspettrali

Video del giorno

In cerca di padrone: 4000 beagle americani sono stati salvati dai maltrattamenti di un allevamento

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi