Simulazione di incidente con rischio chimico: esercitazione di protezione civile a Porto Marghera

Un momento dell'esercitazione (fotoservizio Pòrcile) 

Si è svolta oggi nello stabilimento Carbones: come intervenire dopo uno schianto tra una ferrocisterna carica di ammoniaca e un autobus Actv con a bordo una quarantina di passeggeri. Operazioni con tanto di figuranti 

VENEZIA. Oggi, sabato 18 giugno, a partire dalle ore 9.30, nello stabilimento Carbones di Porto Marghera, si è svolta un’esercitazione di Protezione civile con la simulazione di una maxi emergenza sanitaria con rischio chimico, a seguito di un incidente tra una ferrocisterna carica di ammoniaca e un autobus Actv con a bordo una quarantina di passeggeri.

Il video

Come salvare i passeggeri di un autobus dopo l'incidente: esercitazione a Marghera

L’esercitazione è stata organizzata dal Comune di Venezia e dall’Ulss 3 Serenissima nell’ambito del progetto Nex-Aid rete transfrontaliera sui sistemi di emergenza sanitaria e gestione delle maxi emergenze, finanziato dal Programma Interreg V-A Italia Slovenia 2014-2020.

Diversi gli operatori che sono stati attivati nel corso della esercitazione, per la quale hanno dato disponibilità numerosi volontari della Croce Rossa Italiana.

I Vigili del Fuoco si sono esercitati nelle attività di estrazione dei feriti dalle lamiere dell’autobus e di messa in sicurezza della ferrocisterna. Il Suem 118 e l’Azienda Ulss 3 Serenissima, invece, hanno operato nelle attività di soccorso sanitario ad un elevato numero di feriti. Alle Forze di Polizia il compito di testare le procedure di messa in sicurezza dell’area e di istituzione dei cancelli necessari a controllarne l’accesso.

La presenza di una sostanza pericolosa ed il conseguente potenziale inquinamento, ha impegnato i tecnici dell’Arpav e ha fatto scattare le procedure antinquinamento previste dalla Capitaneria di Porto e dall’Autorità di Sistema Portuale.

Tutte le attività sono state coordinate dal Posto di Comando Avanzato sul luogo dell’incidente e dal Centro di coordinamento nella Centrale operativa della Polizia Locale al Tronchetto.

All’esercitazione hanno preso parte: Prefettura di Venezia Ufficio Territoriale del Governo; Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco; Azienda Ulss 3 Serenissima; Suem 118 Venezia; Polizia di Stato; Arma dei Carabinieri; Guardia di Finanza; Polizia Locale del Comune di Venezia; Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Venezia; Arpav-Dipartimento Provinciale di Venezia; Croce Rossa Italiana; Croce Verde; Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale; Comune di Venezia; Gruppi Comunali Volontari di Protezione Civile.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Abbiamo provato per voi i Ray Ban Stories a Cortina: ecco come è andata

Focaccia con filetti di tonno, cipolla rossa e olive

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi